Investire in immobili all’estero: dove conviene?


Il boom degli affitti brevi ha fatto riscoprire l’investimento immobiliare come ancora il più sicuro e remunerativo.

Stando alla classifica Property ROI Index, che calcola il tempo di ritorno dell’investimento immobiliare, un acquisto, in alcune città mondiali, viene recuperato in meno o poco più di 20 mesi.

property roi index 2017

È possibile vedere la classifica completa qui.

Le città italiane compaiono in coda alla classifica, al 61° posto, con Milano, in cui un appartamento tipo (un trilocale, preso a base per la statistica) nelle zone ideali, costa oltre 900.000 euro e si ammorta in 175 mensilità.

Sicuramente più conveniente l’estero, dove troviamo in testa Durban, in Sudafrica:

un trilocale, in zone centrali, costa meno di 100.000 dollari, costo che si recupera in un anno e mezzo!

Determinati a calcolare il ROI (ritorno dell’investimento) anche costi di gestione e tasse che in Italia sono enormemente più elevati che in qualsiasi altro paese.

Stando in nazioni più comode per gli italiani, sicuramente da valutare Atene e Bucharest, dove si acquista l’immobile con meno di 200.000 dollari e l’investimento va in attivo dopo appena poco più di 40 mesi.

In riferimento alla Romania, va detto che il trend del valore immobiliare è in piena espansione, quindi, anche il prezzo di rivendita dell’immobile cresce nel tempo (cosa che non si può dire dell’Italia, dove è invece sostanzialmente in stallo -nei capoluoghi principali- o calo -nelle zone periferiche-).

Molto attraente, per italiani, anche la Spagna:

Barcellona che si colloca dignitosamente a metà classifica, con costo di investimento della metà rispetto a Milano e tempi di ritorno anch’essi dimezzati.

Conviene investire in immobili all’estero?

L’investimento all’estero è conveniente, puntando sull’affitto breve ha un tempo di ritorno eccezionalmente basso.

Investire all’estero è anche l’occasione per unire l’utile al dilettevole puntando su quelle città che preferiamo anche per le nostre vacanze:

l’affitto breve permette infatti di riservarci il nostro immobile per i periodi di ferie, risparmiando anche sul costo di soggiorno.

Affari ancora maggiori si possono fare con stralci e aste all’estero, ne parleremo più approfonditamente nei futuri post.