Ristrutturare un immobile per rivenderlo rapidamente


Inutile negare che gran parte degli immobili provenienti da aste o stralci sono da svecchiare o da ristrutturare.

Vediamo quali sono mediamente le operazioni da fare se vogliamo rendere appetibile l’unità da rivendere.

I principali lavori

Iniziamo con i lavori essenziali: impianti a norma di legge e sicuri sono sicuramente conditio sine qua non.

Relativamente all’impianto elettrico, si verificherà lo stato del quadro elettrico, delle scatole, di prese interruttori e deviatori, scatole e cablaggio.

Di solito si riesce a salvare il sistemi di cavidotti e scatole, sostituendo il resto, con costi tutto sommato contenuti a fronte della garanzia di un impianto nuovo.

L’impianto idro-termo-sanitario è più delicato, si dovrà accertare lo stato di generatore, tubazioni, corpi scaldanti, tubazioni di adduzione idrica e scarichi.

Se sono presenti tubazioni in ferro, esse andranno assolutamente sostituite con moderne in multistrato.

Il generatore, se in buono stato, si potrà conservare, facendo soltanto eseguire una revisione completa.

Altre componenti di solito usurati o non adeguati sono i serramenti.

Qualora non sia possibile una semplice riverniciatura, si potranno sostituire facilmente con soluzioni per tutte le tasche.

La soluzione in PVC, con vetrocamera bassoemissivi, è una soluzione economica e con grandi risultati in termini di isolamento e estetica.

Il bagno nel 90% dei casi è da rifare: sostituzione di pavimenti, rivestimenti e sanitari.

Un bagno nuovo è anche indispensabile per una buona presentazione.

Per quanto riguarda pavimenti e rivestimenti cucina, se necessario, si potranno valutare varie soluzioni.

Dal rifacimento totale, alla sovrapposizione di gres porcellanato sottile, a resina o cemento cerato.

La pratica edilizia

Infine, dopo eventuali ripristini e rasature, passeremo ad una buona tinteggiatura di tutto l’appartamento ed annessi.

Non dimentichiamo che molte lavorazioni richiedono titoli edilizi specifici per operare legalmente ed in sicurezza.

Consultate il vostro tecnico di fiducia che saprà assistervi nelle fasi preliminari, durante i lavori e di chiusura della pratica.